Gli ossari comuni

E’ vero. I morti sono molti più dei vivi.
Ed è vero anche questo: viviamo in un mondo sovraffollato e certi problemi logistici vanno risolti.

Perciò, pur essendo dei romantici profondamente affezionati ai valori della vita e della dignità, non ce la prenderemo con il sistema.

Ma con la legge…

Oh, questo sì!

Ci sembra inammissibile permettere che l’estumulazione di una persona cara si concluda con l’invio dei suoi resti all’ossario comune, ma rispettiamo – con difficoltà, dobbiamo dirlo – il volere di tutti.

Proprio non ci va giù, però, la norma: sembra che il legislatore se ne freghi totalmente delle pesanti conseguenze che, ogni giorno e in ogni dove, un ordinamento anacronistico produce sull’affettività e sull’interiorità di una moltitudine di parenti e amici che hanno avuto l’unico torto di continuare a vivere.

Sì, perché, se tieni ai tuoi morti, non c’è mica bisogno che il Comune si degni d’inviarti una letterina per avvisarti che il contratto della tomba, dopo venticinque anni, sta per scadere.

Le bollette del gas e dell’acqua… quelle riguardano i vivi.
E i soldi.

Perciò non si sgarra.

Invece i morti sono morti, non producono più fatturato, e allora… allora chi se ne frega?

Anzi, se nessuno informa i parenti che stanno per estumularli dalla tomba, dopo un mese finiscono nell’ossario comune. Si recupera spazio utile, la ‘baracca’ va avanti.

Nessuno si prende la briga di ascoltare la coscienza e ovviare a quest’obbrobrio.

BASTEREBBE UNA LETTERA!
Due righe, com’è consuetudine. Invece le amministrazioni comunali usano la scusa inossidabile del ritrovarsi sul groppone i problemi lasciati dai predecessori.

Così nessuno fa nulla, la consuetudine sprofonda sempre più nell’infamia e i cimiteri d’Italia, il paese della carità Cristiana, sono ridotti come segue.

Scusateci per lo sfogo.
A noi questa sembra un’autentica VERGOGNA perché, ricordiamolo…

Questi sono i nostri parenti:



 

> Come risolviamo i problemi burocratici

 

Ricerca Defunti A.S.D.D.

Cognome o appellativo *
Nome
Data di nascita
Data di morte
Luogo di morte o sepoltura

Translate

AlbanianDutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Nascite ricorrenti oggi

Press